Eloise Mastrangelo

Ricercatore

Posizione attuale. Da Giugno 2005, ricercatore CNR. I miei principali compiti riguardano l’espressione e la purificazione di proteine ricombinanti (in E.coli o in Baculo), il trattamento e la caratterizzazione biofisica delle proteine, la risoluzione di strutture proteiche tridimensionali, il disegno e l’ottimizzazione di molecole/farmaci basato sulla struttura di proteine coinvolte in diverse patologie umane.
2007-2009: PhD in Molecular and Cellular Biology al Dipartimento di Scienze Biomolecolari e Biotecnologie, Università di Milano
2003-2005: ricercatore alla Sienabiotech S.p.A.
2001-2003: assegno di ricerca del “National Program of Oncology Research”
2000-2001: Collaborazione annuale con la “Società Prodotti Antibiotici” a Firenze
1999-2000: Tesi sperimentale in Chimica, Università di Firenze. Votazione: 110 cum laude/110

orcid://0000-0002-5968-8386,

Contatti:

- Email eloise.mastrangelo@ibf.cnr.it
- Telefono +39-02-50314890
- Sede Milano

Website:

http://users.unimi.it/biolstru/Home.html

Ambiti di ricerca:

- Scoperta di molecole/farmaci guidata dalla struttura tridimensionale delle proteine (Responsabile)

- Basi strutturali e biochimiche della patogenicità di alcune variant di AIF (Apoptosis Inducing Factor)

- Scoperta di molecole/farmaci guidata dalla struttura tridimensionale delle proteine virali

- Fisiopatologia della gelsolina

- Analisi strutturale di proteine coinvolte in varie patologie umane e ricerca di nuove strategie terapeutiche

Altre collaborazioni:

- Pierfausto Seneci (Università degli studi di Milano)
- Alessandro Aliverti (Università degli studi di Milano)
- Alessandro Marcello (ICGEB, Trieste)
- Oscar Burrone (ICGEB, Trieste)
- Francesca Arnoldi (ICGEB, Trieste)
- Violetta Cecchetti (Università degli studi di Perugia)
- Giuseppe Manfroni (Università degli studi di Perugia)
- Daniele Lecis (Istituto Tumori Milano)
- Daniele dell’Orco (Università degli studi di Verona)
- Leonardo Manzoni (Cnr-Istm)
- Jilles Querat (Université de la Méditerranée, Marseille, France)
- Johan Neyts (Katholieke Universiteit Leuven, Belgium)

Principali pubblicazioni:

Cannalire R, Tarantino D, Astolfi A, Barreca ML, Sabatini S, Massari S, Tabarrini O, Milani M, Querat G, Mastrangelo E*, Manfroni G, Cecchetti V (2017) Functionalized 2,1-benzothiazine 2,2-dioxides as new inhibitors of Dengue NS5 RNA-dependent RNA polymerase. Eur J Med Chem. 143:1667-1676. doi: 10.1016/j.ejmech.2017.10.064. *co-corresponding author

Mastrangelo E, Vachette P, Cossu F, Malvezzi F, Bolognesi M, Milani M (2015) The activator of apoptosis Smac-DIABLO acts as a tetramer in solution. Biophys J. 108(3):714-23. doi: 10.1016/j.bpj.2014.11.3471

Cossu F, Milani M, Vachette P, Malvezzi F, Grassi S, Lecis D, Delia D, Drago C, Seneci P, Bolognesi M, Mastrangelo E* (2012) Structural insight into inhibitor of apoptosis proteins recognition by a potent divalent smac-mimetic. PLoS One 7(11):e49527 *corresponding author

Mastrangelo E, Pezzullo M, De Burghgraeve T, Kaptein S, Pastorino B, Dallmeier K, de Lamballerie X, Neyts J, Hanson AM, Frick DN, Bolognesi M, Milani M (2012) Ivermectin is a potent inhibitor of flavivirus replication specifically targeting NS3 helicase activity: new prospects for an old drug. J Antimicrob Chemother 67(8):1884-94

Lecis D*, Mastrangelo E*, Belvisi L, Bolognesi M, Civera M, Cossu F, De Cesare M, Delia D, Drago C, Manenti G, Manzoni L, Milani M, Moroni E, Perego P, Potenza D, Rizzo V, Scavullo C, Scolastico C, Servida F, Vasile F, Seneci P (2012) Dimeric Smac mimetics/IAP inhibitors as in vivo-active pro-apoptotic agents. Part II: Structural and biological characterization. Bioorg Med Chem. 20(22):6709-23. doi: 10.1016/j.bmc.2012.09.041. *Equal contribution

Lista pubblicazioni